LinkedIn è sicuramente il tool social più importante per trovare lavoro

LinkedIn: 5 consigli per trovare lavoro

Se è vero che non c’è mai stata tanta competizione per un posto di lavoro come oggi, è altrettanto sicuro che mai come adesso tecnologia e strumenti digitali vi permettono di raggiungere potenziali datori di lavoro, e di “mettere sul mercato” le vostre qualità e competenze. Tutti i social, se ben sfruttati, possono migliorare le chance di trovare un posto, ma alcuni sono mirati proprio a questo. LinkedIn è uno di questi, e saperlo usare a vostro vantaggio con efficienza sta diventando sempre più importante per assicurarsi una carriera premiante e proficua: lo spiega anche questo articolo dell’Università di Catania. Ma come sfruttare al meglio il proprio profilo LinkedIn? Ecco  5 utili consigli:

1. Mirate lungo

LinkedIn può servire sia a un dipendente che a un datore di lavoro- e a qualsiasi combinazione dei due ruoli. Può essere un tool importante per stabilire contatti, e per dare risalto ai propri obiettivi e risultati. Costruite il vostro profilo tenendo sempre a mente cosa volete comunicare riguardo alla vostra persona- la foto profilo, le credenziali e l’impaginazione cambieranno secondo lo scopo per cui vi siete iscritti.

2. Datevi valore

Sui social non siete uno “Studente senza previa esperienza”, bensì un “Aspirante […] con competenze, alla ricerca di nuove sfide”. La semantica è tutto (o quasi) per chi non vi ha mai visto di persona- dovete dare l’impressione di essere competitivi, volenterosi e soprattutto sicuri di voi stessi. Cercate di essere sintetici ma chiari nelle vostre aspirazioni.

3. Datevi visibilità

Aggiornate spesso il vostro status, e linkate notizie e contenuti online che trovate interessanti e pertinenti al vostro lavoro. Parlate di voi: dei vostri gusti e preferenze. Più il vostro profilo sarà attivo e visualizzato da altri, maggiori saranno le chance di trovare il lavoro giusto per voi.

4. Esperienze e competenze

Anche se non avete mai lavorato prima, cercate di inserire informazioni riguardo ai vostri rapporti con il mondo del lavoro. Avete fatto volontariato, portato a temine progetti di gruppo o svolto test utili per il mondo professionale (come certificazioni ECDL o in lingue straniere)? Parlatene su LinkedIn- sono tutte utilissime competenze per il vostro futuro!

5. Tenete il vostro profilo ordinato e aggiornato

LinkedIn è come un CV visibile da tutti e in continuo divenire. Può essere uno strumento potente- se ve ne prendete cura. Tenete solo contatti utili, e aggiornate il vostro profilo appena avete completato un passo importante per la vostra carriera.

Fonte immagine: forbes.com